Istituzione scolastica "Abbé Joseph-Marie Trèves"

Stampa contenuto

dove sei: Home - Didattica - Progetti

Progetti

disegno coro

AMPLIAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

 

Il Collegio dei Docenti propone le attività di ampliamento dell’Offerta Formativa individuati i bisogni degli alunni, sentite le proposte dei genitori, valutate le opportunità offerte dal territorio e nel rispetto dei criteri stabiliti dal Consiglio d’Istituto.

 

PROGETTI DI ISTITUTO

 
 
 
 
Sport per tutti
Acquaticità (Scuola dell’infanzia)
Nuoto (Classi prime, seconde e terze scuola primaria)
Mountain bike (Classi terze primaria)
Avviamento allo sci nordico (Classi quarte e quinta scuola primaria)
Attività di promozione alla montagna (Classi prime seconde e terze scuola secondaria di I° grado)
Educazione alla salute
 
 
 
 
 Tutti gli ordini di scuola
Inclusione degli alunni con bisogni educativi speciali
Intercultura e mediazione
Individuazione precoce dei disturbi specifici dell’apprendimento
Accoglienza e continuità 
 

SCUOLA MEDIA AD INDIRIZZO MUSICALE (SMIM)

La scuola secondaria di primo grado di Saint Vincent offre alle famiglie la possibilità di iscrivere i propri figli alla Scuola Media ad Indirizzo Musicale (SMIM) attiva dall’anno scolastico 2009-2010.

Qualora si raggiunga il numero di iscrizioni sufficiente gli alunni verranno ripartiti in quattro gruppi per l’insegnamento di quattro diversi strumenti musicali (clarinetto, chitarra, pianoforte e tromba) previa apposita prova attitudinale organizzata dalla scuola.

La costituzione di un indirizzo musicale dà risposte concrete alle esigenze dei giovani di trovare forme di aggregazione attraverso la musica, altamente socializzante, all’interno della comunità scolastica.


 “Non importa con quale strumento, l’importante è suonare e suonare assieme e suonare tanto”.

CLASSE DE NEIGE

La scuola secondaria di primo grado di  Valtournenche  ha attivato dall’anno scolastico 2012-2013 la “classe de neige” con l’obiettivo di favorire la pratica sportiva attraverso progetti mirati alla conoscenza della montagna e orari funzionali atti a coniugare scuola e sport.

L’istituzione della classe de neige consente agli alunni-atleti di conciliare l’attività sportiva con gli impegni scolastici; favorisce una proficua collaborazione tra insegnanti e tecnici sportivi creando un sistema “Scuola-Sport” il cui obiettivo è la definizione di un percorso comune di due realtà complementari; potenzia, anche per gli alunni che non praticano sport, i progetti di conoscenza del territorio e di avvicinamento alla montagna già avviati all’interno dell’Istituzione Scolastica e permette a tutti gli alunni di praticare sport invernali per entrare in contatto con un aspetto fondamentale della nostra realtà di montagna.

 

ALTRI PROGETTI

In ogni ordine di scuola, vengono realizzati progetti di ampliamento dell’offerta formativa, elaborati annualmente dagli insegnanti.

Ogni singola classe/sezione o plesso, organizza sulla base della programmazione annuale, attività e uscite didattiche realizzate o dagli insegnanti stessi o in collaborazione con la Sovraintendenza agli Studi, il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (MIUR) e altri enti/associazioni. Si tratta di progetti linguistici (bilingui, plurilingui, lingue minoritarie), progetti matematico-scientifici, progetti storico-geografici, progetti ambientali, progetti musicali-artistico-espressivi, progetti di educazione alla cittadinanza e progetti sportivi.

Nella Scuola Secondaria di 1° grado si offre la possibilità agli alunni di partecipare a laboratori pomeridiani facoltativi di vario genere  svolti dagli insegnanti in ore eccedenti il regolare orario scolastico. Il ventaglio di tali opportunità varia ogni anno in relazione alle competenze specifiche dei docenti. Sulla base delle opzione degli alunni, verificata la disponibilità degli insegnanti, l’ampliamento dell’offerta formativa viene attuato in seguito alla contrattazione con la R.S.U.

 

Il Consiglio d’Istituto, constatata la congruenza delle attività con le finalità del P.O.F., ne garantisce la copertura finanziaria stabilendo l’entità della quota a carico dell’Istituzione e delle famiglie.